Home

Compensazioni dei crediti Iva – Comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate del 13 marzo 2012.

Con il Comunicato stampa del 13 marzo 2012, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che le nuove regole sulle compensazioni dei crediti Iva, introdotte dall’art. 8, commi 18 e 19, del D.L. 2 marzo 2012, n. 16 (cosiddetto “Decreto sulle semplificazioni fiscali”), si applicano a partire dal 1° aprile 2012. A prevedere tale termine è un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate, in corso di emanazione. Al riguardo, quindi, precisiamo che fino al 31 marzo 2012, i contribuenti potranno continuare a compensare il credito Iva, fino al limite di 10.000 euro annui, senza aver necessariamente già presentato la dichiarazione o l’istanza da cui il credito emerge. A decorrere dal 1° aprile 2012, invece, la compensazione di importi annui superiori a 5.000 euro potrà essere effettuata a partire dal giorno sedici del mese successivo a quello di presentazione della dichiarazione, o dell’istanza, da cui il credito emerge. Tale regole regola vale sia per la compensazione del credito annuale sia per quello relativo a periodi inferiori all’anno.