Home

VALUTAZIONE DEI RISCHI, CHIEDIAMO LA PROROGA

rischi decreto

BARBIERATO (DIRETTORE GENERALE ASCOM CONFCOMMERCIO DI PADOVA): VALUTAZIONE DEI RISCHI -  PROROGA SUBITO

Una proroga subito per posticipare la presentazione della valutazione dei rischi in azienda.
Lo chiede l’Ascom Confcommercio di Padova a nome di tutte le imprese che rappresenta e che oltre ad essere alla prese con il pagamento delle tasse e a dover far quadrare i conti di un anno “funesto” si ritrovano un’ulteriore incombenza, ovvero la redazione del documento di valutazione dei rischi dei propri dipendenti.
“Il 31 dicembre – ha affermato Federico Barbierato, direttore generale Ascom Padova – scadono i termini per l’elaborazione della valutazione e considerata la complicata procedura da redigere si sperava che il Ministero prorogasse la scadenza di qualche mese, dando la possibilità alle imprese di riprendere fiato”.
“Così non è stato – ha continuato Barbierato – e ora ci troviamo a richiedere a gran voce un rinvio, come avanzato da Rete Imprese Italia a livello nazionale nei giorni scorsi”.
Una vera e propria “zavorra burocratica” questa della valutazione del rischio perché in passato le imprese potevano adempiere all`obbligo autocertificando l`effettuazione della valutazione del rischio, senza quindi essere costrette a produrre documentazione. Ora, invece, è richiesto il formato documentale ed è quindi necessario svolgere materialmente la redazione del documento. Purtroppo il tempo concesso agli imprenditori per effettuare l`adempimento è di soli 20 giorni, festività natalizie comprese, perchè la scadenza per la validità della autocertificazione è, come detto, fissata al 31 dicembre 2012".
“Sono mesi – ha concluso Barbierato – che Rete Imprese Italia avverte che le procedure non avrebbero dovuto essere pubblicate a ridosso della scadenza a meno di prevedere un congruo periodo di tempo per consentire alle aziende di rispettare un obbligo importante ma che, proprio perché importante, necessita di tempi congrui . Ma ad oggi le imprese devono operare entro l`anno".
Un problemino di non poco conto. In ogni caso l’Ufficio Assistenza Tecnica dell’Ascom di Padova è a disposizione per informazioni (tel. 049.8209763-822) e per assistere le aziende nella compilazione della valutazione.

PADOVA 13 DICEMBRE 2012