Home

L'ASCOM DI PADOVA RICORDA LA PREZIOSA FIGURA DI DON LIVIO DESTRO

LA SCOMPARSA DI DON LIVIO DESTRO NEL RICORDO DELL’ASCOM DI PADOVA

E’ una notizia che rattrista profondamente i vertici dell’Ascom di Padova quella della precoce scomparsa di Don Livio Destro, mancato a soli 60 anni e per molto tempo anima della Pastorale del Lavoro padovana.

Patrizio Bertin, presidente dell’Ascom padovana, lo ricorda con la stima e l’affetto di chi ha trascorso lunghi momenti, nei primi tempi della trasformazione dell’associazione patavina, a fianco con l’allora presidente Fernando Zilio, a ragionare di lavoro di etica e di crisi.
“E’ stato molto vicino a noi, come amico soprattutto, in quel periodo difficile e tumultuoso che ha visto l’Ascom voltare decisamente pagina rispetto al passato – afferma Bertin – e proprio come guida della Pastorale del Lavoro non ha mai mancato di sostenere la nostra battaglia per il cambiamento con il suo contributo di consigli, di confronti illuminati, con l’entusiasmo e la pacatezza di un uomo, di un sacerdote, profondamente disponibile al dialogo”.
Lo ricordano con profondo affetto e rimpianto anche gli alimentaristi della Fratalea Casolinorum Patavinorum dell’Ascom, la storica associazione capitanata da Antonio Mason, che ha sempre goduto della presenza assidua di Don Livio a tutte le manifestazioni organizzate per celebrare la Fraglia, negli anni in cui è stato a capo della Pastorale cittadina, assieme a Michele Ghiraldo, presidente degli alimentaristi FIDA Ascom.


Padova, 24 agosto 2017