Home

28/11/2019 Cartella di pagamento via PEC valida con PDF allegato e senza firma digitale: Cassazione

Cartella di pagamento via PEC valida con PDF allegato e senza firma digitale: Cassazione

Con Ordinanza 27 novembre 2019, n. 30948, la Corte di Cassazione ha ritenuto valida la cartella di pagamento notificata via PEC con allegato il documento originale in formato PDF, escludendo inoltre la necessità della firma digitale.
In particolare, la Suprema Corte chiarisce che:

·         la notifica della cartella di pagamento può avvenire, indifferentemente, sia allegando al messaggio PEC un documento informatico che sia duplicato informatico di quello originario (definito "atto nativo digitale"), sia mediante una copia per immagini su supporto informatico del documento in originale cartaceo (la "copia informatica");

·         nessuna norma di legge impone la sottoscrizione, con firma digitale, della copia su supporto informatico della cartella di pagamento in origine cartacea e notificata tramite PEC.



Indice completo SeacInfo

Rivalutati dell’1,1% gli importi delle prestazioni economiche per danno biologico

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato sul proprio sito istituzionale (sezione Pubblicità legale) il DM n. 147 del 17 ottobre 2019 concernente la rivalutazione degli importi delle prestazioni economiche per danno biologico.
Tale decreto prevede che, con decorrenza 1° luglio 2019, su proposta del Presidente dell’INAIL di cui alla determinazione n. 209 del 20 giugno 2019, i suddetti importi sono rivalutati nella misura dell’1,10%.

Indice completo SeacInfo

Risarcimento per demansionamento al giornalista inviato sportivo se adibito solo a compiti di desk

Deve essere risarcito per demansionamento il giornalista dequalificato professionalmente per essere stato esclusivamente adibito allo svolgimento di mansioni di desk, mentre in precedenza svolgeva l’attività di inviato ad eventi sportivi per i quali firmava i relativi articoli.
È quanto ha statuito la Corte di Cassazione con la Sentenza n. 30996 del 27 novembre 2019, secondo la quale le nuove mansioni possono considerarsi equivalenti a quelle originarie quando risulta tutelato il patrimonio professionale che il dipendente ha acquisito attraverso lo svolgimento della precedente mansione.

Indice completo SeacInfo