Home

19/03/2020 - L’Agenzia delle Entrate fornisce i primi chiarimenti sui differimenti dei versamenti: Risoluzione

L’Agenzia delle Entrate fornisce i primi chiarimenti sui differimenti dei versamenti: Risoluzione

Con Risoluzione 18 marzo 2020, n. 12, l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti in merito alla sospensione dei versamenti tributari e contributivi disposti dal D.L. 17 marzo 2020, n. 18.
In particolare, l’Agenzia ribadisce che:

·         sono prorogati dal 16 al 20 marzo 2020 tutti i versamenti nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni da parte di ogni tipologia di soggetto;

·         per le imprese turistico-ricettive, le agenzie di viaggio e turismo e i tour operator, che hanno domicilio fiscale, sede legale o sede operativa nel territorio dello Stato nonché per i soggetti operanti nei settori maggiormente colpiti dall’emergenza del COVID-19 (individuati dal comma 2, art. 61, D.L. n. 18/2020) sono sospesi:

o    fino al 30 aprile 2020 i termini relativi ai versamenti delle ritenute alla fonte, ai contrib uti previdenziali e assistenziali, nonché ai premi per l’assicurazione obbligatoria;

o    i termini dei versamenti relativi IVA in scadenza nel mese di marzo 2020.


La Risoluzione in esame fornisce, inoltre, la tabella dei codici ATECO relativi alle attività economiche più colpite individuate dall’art. 8, comma 1, D.L. n. 9/2020 e dall’art. 61, comma 2, lett. da a) a q), D.L. n. 18/2020.

Indice completo SeacInfo

Nuova IMU: chiarimenti MEF

Con Circolare 18 marzo 2020, n. 1, il Dipartimento delle Finanze MEF ha fornito chiarimenti sulla "nuova IMU", introdotta dalla Legge 27 dicembre 2019, n. 160, in relazione, in particolare:

·         alle modalità di calcolo dell’acconto 2020; viene chiarita la determinazione nelle varie situazioni possibili come la cessione nel 2019, il cambio di destinazione d’uso, l’acquisto nel primo semestre 2020, ecc.;

·         alla casa coniugale assegnata al coniuge a seguito di provvedimento di separazione e in assenza di figli;

·         agli immobili posseduti dagli IACP e alloggi sociali;

·         alle aliquote e regolamenti applicabili per il saldo IMU 2020 in caso di mancata pubblicazione degli stessi entro il termine del 28 ottobre 2020;

·         all’IMU per gli enti non commerciali;

·         alla presentazione della dichiarazione.



Indice completo SeacInfo

INAIL: nuovo servizio online "Visualizza Comunicazione del Tasso Applicabile"

L’Ufficio Politiche Assicurative Tariffe e Contenzioso dell’INAIL comunica che è disponibile il nuovo servizio online "Visualizza Comunicazione del Tasso Applicabile" per la consultazione degli elementi per la determinazione dell’oscillazione del tasso medio per andamento infortunistico della PAT.
In aggiunta alla visualizzazione dei dati, il servizio produce anche una "Comunicazione del Tasso Applicabile".
Al servizio online, disponibile in www.inail.it - Servizi online - Autoliquidazione, possono accedere i datori di lavoro e gli altri soggetti assicuranti tenuti all’autoliquidazione, nonché gli intermediari per i codici ditta in delega.

Indice completo SeacInfo

INAIL: il contagio da Covid-19 da parte del personale medico-sanitario è un infortunio sul lavoro

L’Inail, con la Nota n. 3675 del 17 marzo 2020, ha chiarito che l’evento morboso da Covid-19 per il personale medico sanitario dipendente di qualsiasi struttura sanitaria pubblica o privata assicurata presso l’Inail è ascrivibile a tutti gli effetti all’infortunio sul lavoro.
Pertanto l’istituto specifica che sarà oggetto di tutela sia il periodo di quarantena successivo al risultato positivo del test, sia quello di eventuale prolungamento della malattia.
Nel caso in cui il contagio sia avvenuto nel tragitto casa-lavoro, tale evento sarà considerato infortunio in itinere e come tale coperto dall’assicurazione. L’Istituto non indennizzerà, invece, i periodi di quarantena disposti per motivi di sanità pubblica. La data dell’evento coincide con quella del riscontro positivo al virus dopo l’effettuazione del tampone.
Indice completo SeacInfo

Emergenza Coronavirus: Protocollo condiviso ABI-sindacati per il contenimento del contagio

In data 16 marzo, l’Associazione Bancaria Italiana (ABI) e le Organizzazioni sindacali FABI, FIRST-CISL, FISAC-CGIL, UILCA, UNISIN FALCRI-SILCEA-SINFUB hanno sottoscritto il Protocollo condiviso recante "Misure di prevenzione, contrasto e contenimento della diffusione del virus Covid-19 nel settore bancario".
In particolare, le Parti hanno condiviso di limitare l’accesso alle filiali da parte della clientela alle sole operazioni urgenti non realizzabili per mezzo dei canali remoti e degli sportelli automatici presenti all’esterno delle filiali stesse.
Tale Protocollo decorre dal 16 marzo 2020 sino alla cessazione delle misure di emergenza adottate dal Governo.

Indice completo SeacInfo

Emergenza coronavirus: chiarimenti dell’A.E. sulla sospensione versamenti tributari e contributivi

A seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, l’Agenzia delle Entrate, con Risoluzione n. 12/E del 18 marzo 2020, fornisce chiarimenti sulla sospensione dei versamenti tributari e contributivi.
L’Agenzia precisa che la proroga al 20 marzo 2020 (ex DL n. 18 del 17 marzo 2020), è applicabile ai versamenti dovuti a qualsiasi titolo dalla generalità dei contribuenti nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni, in scadenza alla data del 16 marzo 2020.
Inoltre, l’Agenzia comunica che la sospensione fino al 30 aprile 2020 dei termini per i versamenti delle ritenute alla fonte, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria (ex DL n. 9 del 2 marzo 2020), è stata estesa (ex art. 61, c. 2 del DL n. 18/2020), anche ai soggetti operanti in ulteriori settori, indica ti nel suddetto comma 2.

Indice completo SeacInfo

Emergenza Coronavirus: sospensione degli adempimenti contributivi INPGI

Con la Circolare n. 6 del 18 marzo 2020, l’INPGI ha recepito le disposizioni contenute nel DL n. 18 del 17 marzo 2020 che, tra le varie misure adottate al fine di contrastare gli effetti negativi derivanti sul tessuto socio-economico nazionale a causa dell’emergenza epidemiologica COVID-19, all’art. 60 ha previsto la proroga al 20 marzo 2020 di tutti i contributi riferiti al periodo di paga di febbraio 2020, salvo alcune eccezioni.
Nella suddetta Circolare dell’Istituto di previdenza dei giornalisti sono precisate le modalità stabilite dal suddetto decreto per l’accesso alla sospensione dei versamenti contributivi, le quali variano in base all’attività svolta dal contribuente o al suo fatturato nel periodo d’imposta 2019.
Per i giornalisti liberi professionisti iscritti presso la Ge stione previdenziale Separata dell’INPGI, mancando adempimenti e versamenti contributivi con scadenza nel periodo tra l’8 marzo e il 31 marzo 2020, nell’ipotesi di pagamento dilazionato in corso, potrà essere sospeso il versamento della rata che scade nel mese di marzo, da versare quindi in unica soluzione il 31 maggio 2020 o in 5 rate mensili.

Indice completo SeacInfo