Home

MONICA SORANZO (FEDERALBERGHI PADOVA): CROLLO DEL FATTURATO DELL'89%

MONICA SORANZO (PRESIDENTE PADOVA HOTELS FEDERALBERGHI ASCOM): “CROLLO DEL FATTURATO DELL’89%: DAL DECRETO SOSTEGNI CI ATTENDIAMO MOLTO DI PIU’ DI QUANTO NON STIA CIRCOLANDO SULLE BOZZE DEL GOVERNO”

“Per noi il crollo del fatturato dei servizi ricettivi è andato ben oltre il 54,9% certificato dall’Istat per il 2020 raggiungendo la percentuale record dell’89%, ma anche volendo fare riferimento sul dato dell’istituto di statistica, è evidente che dal decreto sostegni ci attendiamo molto di più di quanto non stia circolando sulle bozze che ci auguriamo vadano corrette”.
E’ preoccupata la presidente di Padova Hotels Federalberghi Ascom Confcommercio, Monica Soranzo, perché non vede, nelle intenzioni del governo, la volontà di porre rimedio alla “tragedia” (non ha remore a definirla così) che si è abbattuta sul settore e che per le città d’arte prefigura tempi più lunghi del previsto e con la prospettiva che le aziende del ricettivo alberghiero di questo comparto non siano in grado di resistere ancora a lungo nel sopportare le perdite registrate.

“E’ evidente – continua Soranzo – che per realizzare l’intento perequativo che più volte era stato annunciato nei mesi scorsi è necessario che il calcolo dei ristori venga effettuato considerando il danno subito nell’intero periodo pandemico che va dal marzo dello scorso anno ad oggi. Inoltre è opportuno che venga eliminato il tetto di 5 milioni di euro, che taglia fuori le imprese alberghiere di dimensioni medie e grandi, e che il limite di 150.000 euro venga applicato per ogni singola struttura ricettiva e non per impresa”.

PADOVA 8 MARZO 2021