Home

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI BERTIN E FAE' "NEXTGOZIO": “ON LINE E OFF LINE DEVONO CONVIVERE”


ALLA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL LIBRO “NEXTNEGOZIO” SCRITTO A QUATTRO MANI DA PATRIZIO BERTIN E MANUEL FAE’ PER NON FAR SCOMPARIRE I NEGOZI FISICI ADOTTANDO UNA NUOVA MENTALITA’, GLI INTERVENTI DI ANTONIO SANTOCONO, PAOLO GUBITTA, HARALD ANTLEY E FRANCESCO PAGANO.
“ON LINE E OFF LINE DEVONO CONVIVERE”

Ha detto bene Antonio Santocono, presidente della Camera di Commercio di Padova intervenendo, nella sede dell’Ascom Confcommercio, alla presentazione del libro “Nextgozio - Commercio al dettaglio nell’era digitale: quale futuro dopo il Covid-19?”: “Credevo che il presidente Bertin fosse un acerrimo nemico dell’e-commerce e invece me lo trovo coautore di un testo che non rinnega le sue convinzioni ma coglie l’occasione della pandemia per offrire nuove occasioni alle piccole imprese”.
Scritto con Manuel Faè, esperto di digitale, il libro di Patrizio Bertin, presidente dell’Ascom Confcommercio Padova, si fa una domanda e si dà una risposta: “I negozi fisici sono destinati a scomparire? No se i commercianti sono pronti ad adottare una nuova mentalità”.

Dedicato a chi ha un negozio o un'attività locale, il libro, che affronta nuovi scenari e nuove possibilità in questo particolare momento storico, è edito da Il Prato, casa editrice padovana e stampato da Grafica Veneta, altra nota realtà padovana.
Alla presentazione, oltre a Santocono, sono intervenuti Paolo Gubitta, professore ordinario di Organizzazione Aziendale all’Università di Padova; Harald Antley, presidente di Aspiag Service e Francesco Pagano, presidente della Fondazione per la Ricerca Biomedica Avanzata VIMM (Fondazione alla quale verrà destinato parte del ricavato della vendita del volume).
“Non è vero – ha detto Faè ricordando i lunghi mesi di lavoro alla stesura del testo di concerto con un Bertin sempre più coinvolto e propositivo – che il digitale divida. Semmai è vero il contrario: tanto che “on line” e “off line” sono sempre più intrecciate e i negozi non devono perdere questa occasione”.

Nessuna velleità miracolistica per un volume che “si fa leggere”, semmai un sano pragmatismo sul quale si è soffermato il professor Gubitta che, nel tracciare un quadro di ciò che sarà per il commercio il futuro prossimo venturo, ha premuto sul pedale dell’”accelerazione”, intesa come elemento fondamentale di un commercio che deve necessariamente guardare avanti.
Che poi sia chiamato ad interagire coi gruppi di maggiori dimensioni è nella logica delle cose. Un concetto sul quale si è soffermato il presidente di Aspiag Service, Harald Antley, tracciando il quadro della presenza del marchio Despar nel Triveneto e in Emilia Romagna.
Il professor Pagano, presidente del Vimm ha invece messo in guardia dal fideismo verso la rete: “La digitalizzazione – ha detto – deve essere contemperata dall’etica altrimenti l’algoritmo finirà per condizionare le nostre esistenze”.

In chiusura l’intervento di Bertin. Un po’ come autore, molto come presidente di un’associazione che ogni giorno è impegnata a limitare le sofferenze del proprio settore, Bertin non ha mancato di sottolineare l’esigenza, sia che si tratti di commercio on line sia che si tratti di negozi fisici, di "regole uguali per tutti".

Il libro è acquistabile su www.nextgozio.it
e presso le principali librerie

PADOVA 23 APRILE 2021