Home

BANDO LIQUIDITA’ PER LE MICRO E PICCOLE IMPRESE DI COMMERCIO E SERVIZI: SCORRIMENTO DI GRADUATORIA

LIQUIDITA’ PER LE MICRO E PICCOLE IMPRESE DEL COMMERCIO E SERVIZI – SCORRIMENTO DI GRADUATORIA

A seguito della forte richiesta presentata da Confcommercio Veneto, la Regione ha disposto un corposo incremento delle risorse finanziarie messe a disposizione per il bando della scorsa estate “Liquidità alle micro e piccole imprese colpite dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nei settori commercio, somministrazione e servizi alla persona”.

Pertanto sono rese note le NUOVE graduatorie delle imprese ammesse alla RICHIESTA DEL CONTRIBUTO, da presentarsi a partire dal 23 marzo 2021 e fino al 20 aprile 2021.

Ecco sotto le graduatorie, formulate sulla base del rapporto tra numero addetti e fatturato:

  • imprese ammesse (ALLEGATO A)
  • imprese ammesse e costituite dopo il 1/01/2018 (ALLEGATO B)
  • imprese non in posizione utile ma a cui è data facoltà di presentare la domanda di contributo, che verrà assegnato in caso di avanzo risorse (ALLEGATO C)
  • imprese che, a seguito di variazioni intervenute, non sono risultate più ammesse (ALLEGATO D)

Per le imprese ammesse che presenteranno la DOMANDA finale, verrà concessa una somma di € 2.000 maggiorata di un importo pari ad € 250 per ogni addetto dell’impresa che eccede il numero di 2 (fino ad un massimo di 9 addetti), e fino ad un massimo di € 3.750.

La presentazione della domanda potrà avvenire  dalle ore 10.00 del 23 marzo 2021 alle ore 16.00 del 20 aprile 2021, secondo le istruzioni che perverranno NEI PROSSIMI GIORNI sulla PEC aziendale di ogni ditta ammessa.  Attenzione: NON rileva l’ordine cronologico

Pertanto suggeriamo a TUTTE LE IMPRESE CHE HANNO EFFETTUATO LA PRENOTAZIONE DEL CONTRIBUTO LO SCORSO LUGLIO 2020 (e che non hanno avuto accesso alla fase riferita alla “presentazione della domanda di contributo”) di verificare sia la loro presenza in graduatoria che l’arrivo di eventuali comunicazioni sulla propria PEC aziendale.

COME EFFETTUARE LA PRESENTAZIONE?

L’utente che intende procedere alla presentazione della domanda di contributo dovrà inserire nel link indicato nella PEC:

  • l’IBAN dove richiedere la liquidazione del sostegno, esclusivamente intestato all’impresa,
  • un indirizzo mail (non PEC) dell’impresa.

Dopo la presentazione domanda, entro qualche ora o al più qualche giorno, l’impresa riceverà una ulteriore PEC con un link per accedere alla stampa della domanda presentata. Il link, e dunque la stampa, saranno accessibili per un periodo di tempo limitato. Si consiglia quindi di stampare la domanda, per eventuali controlli postumi previsti da Bando.

La procedura è facile e immediata, e permette alle aziende di presentare domanda in piena autonomia, semplicemente seguendo le istruzioni indicate nella comunicazione PEC.

Se hai dubbi, consulta le FAQ

In caso di difficoltà, restiamo a disposizione dei nostri Associati.

Per eventuali quesiti, contatta la sede Ascom più vicina a te

Padova 22 marzo 2021