Home

NASCE FEDERNIDI, FEDERAZIONE NAZIONALE DEI NIDI

L’ORGANIZZAZIONE NAZIONALE DI CONFCOMMERCIO DELLE IMPRESE CHE OPERANO NEL CAMPO DELL’INFANZIA.
LA PRESIDENTE DI ASSONIDI PADOVA, DORIANA MARIA MASON, NEL CONSIGLIO NAZIONALE
A tre anni di distanza dal primo “vagito” di Assonidi Padova, l’organizzazione degli asili nido privati costituita nell’ambito dell’Ascom e a qualche mese dal suo allargamento a livello regionale, prende avvio su iniziativa dei gruppi di Veneto, Lombardia e PiemonteFedernidi - Federazione Italiana Asili Nido e Scuole dell'Infanzia Privati che rappresenta oltre 600 operatori in tutto il nord Italia, 55 dei quali aderenti al gruppo padovano.
La Federazione, aderente a Confcommercio-Imprese per l'Italia, intende rappresentare e tutelare, sul piano nazionale, le aziende che operano nel campo dei servizi all'infanzia, settore che, negli ultimi anni, è cresciuto in maniera esponenziale. Si registrano, infatti, oltre 5mila gestioni attive su tutto il territorio, impegnate costantemente nel garantire un servizio di eccellenza alle famiglie che frequentano le proprie strutture, nelle quali sono impiegate circa 10mila educatrici, in grado di accudire indicativamente 120mila bambini.
“La nascita di Federnidi – ha detto Doriana Maria Mason, presidente di Assonidi Padova ed ora consigliere nazionale del nuovo organismo – oltre che porsi come interlocutore privilegiato a livello nazionale, concentrando i propri sforzi per creare una migliore collaborazione tra i gestori del servizio, le istituzioni e le famiglie che vogliono operare una scelta consapevole, rappresenta il salto di qualità che era richiesto per far sì che le nostre organizzazioni territoriali acquisiscano più peso politico nel confronto con le istituzioni”.

La volontà comune è infatti quella di contribuire a diffondere la cultura dell'infanzia che considera l'asilo nido non più come luogo di semplice custodia, ma come tappa fondamentale per la socializzazione e la crescita del bambino, per favorire e tutelare il suo benessere e sviluppo psicofisico.

 

Padova 12 febbraio 2016